I protagonisti - Soave Versus
166
page,page-id-166,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

I protagonisti

Grandi nomi del Vino e della Cucina italiana

Giancarlo Perbellini

Chef

La sua cucina è caratterizzata da un’equilibrata combinazione tra tradizione e originalità, in continua evoluzione e in grado di segnare l’intera proposta ristorativa di Verona. Nei suoi menù scopriamo la maestria di saper giocare con l’equilibrio dei sensi, tra classici rivisitati in maniera personale e innovazioni sorprendenti.

Chef Giancarlo-Perbellini a Soave Versus
Sonia Peronaci a Soave Versus

Sonia Peronaci

Cuoca e Blogger

Sonia Peronaci inizia a cucinare nel ristorante del padre a 6 anni.
Nel 2006 fonda il sito internet e video blog di cucina Giallo Zafferano, che diventerà in pochi anni un vero e proprio fenomeno del web che ad oggi conta 4 milioni di utenti al mese. Dal 2015 ha  lanciato il sito www.soniaperonaci.it.
E’ anche scrittrice e presentatrice tv.

Debora Vena

Pastrichef

A 14 anni, scopre la sua passione per la pasticceria e la mette in pratica nel laboratorio di famiglia. Si definisce una pasticciera moderna, anche se mantiene un occhio di ammirazione e rispetto per la tradizione. Le sue specialità sono le decorazioni, le torte da cerimonia, i dolci glassati e i dessert al piatto. Nel 2015, partecipa a “Il più grande pasticcere” e arriva in finale.

Debora Vena per un dolce Versus
Soave e pizza con Renato Bosco

Renato Bosco

Il Pizzaricercatore

I suoi tratti distintivi sono la curiosità e la dinamicità. Più di trent’anni di esperienza nel mondo della pizza gli conferiscono inoltre una particolare sensibilità per gli impasti: ecco come Renato Bosco arriva a proporre nel suo Saporè, 8 tipologie di pizza diverse per consistenza, tipo di lievitazione e cottura.

Francesca Marsetti

Chef

Ama definirsi “chef di professione e per passione”. Figlia d’arte, ha alle spalle una gavetta in ristoranti stellati e strutture di alto livello. Da 6 anni gestisce la sua Officina del Gusto, dove organizza corsi di cucina, catering e servizi di chef a domicilio.
È nota al grande pubblico per la sua partecipazione fissa a La Prova del Cuoco su Rai Uno.

Francesca Marsetti a Soave
Chef Fabio-Potenzano

Fabio Potenzano

Chef

Siciliano doc, inizia a 13 anni a frequentare le cucine dei più rinomati ristoranti di Palermo.
Nel 2005 inizia la sua esperienza di docente di cucina e continua la sua formazione incontrando i migliori Maestri di cucina e pasticceria d’Italia. Dal 2014 entra a far parte della Nazionale Italiana Cuochi e, sempre dallo stesso anno, è uno degli chef del programma Detto Fatto di Rai Due.

Eugenio J. Christiaan Boer

Chef

Nel suo ristorante “Essenza” di Milano, ci conquista con la complessità delle sue origini, interessanti e avventurose, che l’hanno portato a unire in un gustoso melting pot Olanda, Liguria, Sicilia, Berlino e Val Badia.
In un cortile della Vecchia Milano, chef Boer serve una cucina fatta di ricordi d’infanzia, incontri e contaminazioni.

Eugenio Boer
Chef Matteo-Girardi

Matteo Girardi

Chef

Nel locale di famiglia, gli piace sperimentare tecniche nuove senza però andare nell’esasperazione, così i suoi piatti risultano sempre “comprensibili” al palato. La sua filosofia è usare materie prime di alta qualità e farle esprimere al meglio, “condite” con semplicità, qualità, divertimento e passione per la cucina.

Davide Di Rocco

Chef

Arriva dalla terra del riso Robbio, inizia il suo percorso professionale presso  Villa Crespi sul lago d’Orta,  con lo chef Cannavacciuolo.
Dopo aver colto l’opportunità di vivere un’esperienza milanese, scoprendo i segreti dell’alta cucina di Carlo Cracco, approda al Relais Villabella dove propone una cucina originale e raffinata.

Lo Chef Davide Di Rocco a Soave Versus
Luca Gardini protagonista sommelier

Luca Gardini

Sommelier

Romagnolo trapiantato a Milano da ormai un decennio.
Nato a  Cervia nel 1981, nella sua famiglia il vino è sempre stato ‘di casa’. Pluripremiato sommelier e ambasciatore del Vino Made in Italy, a ventinove anni diventa sommelier presso il Ristorante Cracco di Milano.

Alessandro Scorsone

Sommelier

Romano classe 1961. E’ diplomato Sommelier con il Master in analisi sensoriale, docente per l’Associazione Italiana Sommelier di Roma per tecnica di servizio, di degustazione e di abbinamento. Nel 2008 è stato insignito del Premio Internazionale del Vino come Miglior Sommelier Italiano ed è attualmente sommelier ufficiale di Palazzo Chigi.

Alessandro-Scorsone protagonista sommelier
Paola-Castellani

Paola Castellani

Organizzatrice di eventi

Ideatrice e organizzatrice di eventi, ritiene che il cibo ed il vino siano vere forme d’arte da scoprire, studiare e gustare con tutti i sensi. Questo pensiero l’ha portata a specializzarsi nel mondo del Food&Wine, realizzando il circuito di eventi “Esperienze Gustose”.

Visto che “i migliori affari si fanno a tavola” (O. Wilde), lei ed il suo staff Tempo di Eventi si sono specializzati nell’ideazione di eventi “intorno alla tavola” per le aziende.